La Sicurezza stradale a scuola

Notiamo con piacere che in questi giorni, i Vigili stanno incontrando i ragazzi delle scuole medie, affrontando l’annoso tema della Sicurezza stradale.
E’ indubbiamente encomiabile, se non fosse per due peccati di origine:

Non è un atto d’accusa all’incapacità dei Vigili, ma agli ordini impartiti dagli amministratori. Questo sito, come il Forum di Ciccianonline e il Meridiano, hanno evidenziato a più riprese che dall’insediamento di questa amministrazione, le infrazioni sono calate a picco.
Dal momento che sappiamo che il virtuosismo non è materia digeribile per i tanti che sono abituati a rigettare le leggi e le regole della convivenza civile, e, tenendo presente che la struttura dei
Vigili è sempre la stessa, ci viene da pensare che questo sforzo non porterà risultati, se non quello di aver consumato un ennesimo progetto, semplicemente finalizzato alla elargizione di denaro ai dipendenti.
I ragazzi hanno bisogno di un’organizzazione sociale che parla e agisce allo stesso modo; è impensabile che un ragazzo possa fare ammenda dei consigli dei
Vigili, quando ogni giorno osserva con i propri occhi, amministratori che sfrecciano senza casco davanti agli impauriti Vigili (abbiamo le foto), e gente comune che è abituata a sostare le auto davanti al passo carrabile.
La demagogia è una materia, che sicuramente l’amministrazione di Cicciano è capace di esportare, insieme all’insegnamento del metodo infallibile di come sperperare il denaro pubblico.